Ragazzini nomadi incendiano tre volte una casa, denunciati

Per tre volte, da giovedì a ieri sera, hanno appiccato il fuoco nell'abitazione di un uomo, di 63 anni, seguito da un tutore legale, distruggendo lo stabile, che è stato poi dichiarato inagibile. Non paghi, hanno anche rubato alcune bici a casa del sindaco di Aviano, Ilario De Marco. L'attività criminale è stata però bloccata dai carabinieri di Aviano che hanno individuato due fratelli, di 14 e 15 anni,nomadi, che risiedono con la famiglia in una roulotte. Ieri sera i due adolescenti sono stati notati mentre si introducevano nell'abitazione del sindaco dalla quale avevano portato via tre biciclette, di cui una elettrica che hanno successivamente abbandonato e che è stata rinvenuta dal proprietario poco distante; le altre due sono state trovate in una zona periferica. I due su indicazione della Procura presso il Tribunale per i minorenni di Trieste, i due sono stati denunciati, in stato di libertà, per i reati di incendio aggravato continuato e furto aggravato in abitazione. (ANSA).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Martignacco

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...